Per la Giornata del rifugiato con il circolo Gallaratese Trenno la...

Per la Giornata del rifugiato con il circolo Gallaratese Trenno la rappresentazione Furore email stampa

Questa serata vuole far conoscere da vicino la realtà del centro di accoglienza di via Fratelli Gorlini, uno dei luoghi nei quali si vive quotidianamente il tentativo faticoso ed esaltante dell'integrazione tra popoli e persone.

65
0
SHARE

Nell’ambito del programma di “Insieme senza muri” e in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato la Cooperativa “Farsi Prossimo”, gli operatori del centro Sprar di Via Fratelli Gorlini e il Circolo ACLI Gallaratese-Trenno organizzano giovedì 21 giugno la rappresentazione di “Furore”, adattamento dello spettacolo messo in scena da Alessandro Baricco e Giovanni Bianconi nell’ottobre 2017.

“Furore” non è solo uno dei grandi capolavori della letteratura mondiale, è soprattutto il racconto scritto in presa diretta di una delle grandi migrazioni del secolo scorso, che coinvolse milioni di persone nel paese più ricco del mondo, e descrive con chiarezza agghiacciante ciò che tutti noi viviamo oggi, a un secolo di distanza.

Partecipare a questa serata significa anche conoscere da vicino la realtà del centro di accoglienza di via Fratelli Gorlini, uno dei luoghi nei quali si vive quotidianamente il tentativo faticoso ed esaltante dell’integrazione tra popoli e persone.

Appuntamento quindi  GIOVEDI’ 21 GIUGNO alle 20.30 presso il Centro SPRAR di Via Fratelli Gorlini 1 a Milano (parco di Trenno, fermata ATM bus 64)
volantino