Al via nel nuovo anno la XV edizione del corso di Geopolitica...

Al via nel nuovo anno la XV edizione del corso di Geopolitica e relazioni internazionali email stampa

845
0
SHARE

Il 2022 marca un importante anniversario: la 15^ edizione del Corso di “Geopolitica e relazioni internazionali”, sviluppato dal Circolo ACLI Geopolitico, associazione di promozione sociale (aps) del mondo ACLI.

Questo percorso formativo nasce come risposta concreta alla missione aclista di promuovere di una cultura della nonviolenza, della giustizia, dell’equa distribuzione delle risorse e della cooperazione internazionale. A partire dal 2008, il Circolo ha creato delle piccole ma affiatate classi di studenti e curiosi, che hanno dialogato in modo informale con professori universitari, ricercatori, giornalisti, ambasciatori, diplomatici, figure militari, operatori della cooperazione internazionale, alti rappresentanti di organi europei, associazioni e imprese.

Quasi 100 relatori hanno deciso di dedicare parte del proprio tempo a questa iniziativa, per raccontare aneddoti, illustrare analisi geopolitiche, e stimolare il pensiero critico dei soci e dei partecipanti. L’interattività è uno degli aspetti centrali del Corso: ogni incontro esorta a osservare i temi trattati da diversi punti di vista, porsi domande e cercare di darsi delle risposte, senza avere paura di esporle agli altri. Questo approccio, aperto e spontaneo, ha agevolato diverse conversazioni brillanti e appassionate, dentro e fuori l’aula, e nel tempo ha dato vita a rapporti di grande stima reciproca tra alcuni relatori e i membri del Circolo.

Nel corso di 14 edizioni, il Corso ha compiuto il giro del globo, approfondendo questioni di geopolitica e relazioni internazionali, economia internazionale, geografia, sociologia, e politica estera in varie regioni geografiche. Gli ospiti che hanno varcato le soglie (fisiche o virtuali) della sede del Circolo hanno portato con sé colori, profumi e impressioni del Mediterraneo, dell’Africa del Nord e sub-sahariana, del Corno d’Africa, dei Balcani, del Caucaso, della Russia, dell’Asia Centrale, del Medio Oriente, dell’India, degli Stati Uniti e del Centro e Sud America.

Le tematiche specifiche affrontate ogni anno sono state alternate sapientemente, per fornire sempre una miscela ben assortita di argomenti di attualità e rilevanza. Alcuni dei temi più apprezzati o richiesti sono stati: politiche comunitarie in Unione Europea, terrorismo, criminalità organizzata, pace e disarmo, geopolitica e religione, democrazia e diritti umani, sicurezza energetica, sostenibilità, cooperazione internazionale e guerre dell’informazione.

L’attività di divulgazione del Circolo non si è arrestata nemmeno in tempo di pandemia, anzi. Oltre a convertire tutte le attività formative nella modalità online, i membri del Circolo hanno inserito nell’esperienza anche una simulazione geopolitica, gioco di ruolo basato su scenari realistici.

Dopo due edizioni svolte interamente a distanza, il Circolo ACLI Geopolitico si sta preparando a riaccogliere in presenza i suoi prossimi corsisti. La 15^ edizione del Corso di “Geopolitica e relazioni internazionali” si terrà tra febbraio e maggio 2022 e comprenderà una nuova simulazione geopolitica. Per informazioni, scrivere a geopolitica@aclimilano.com o iscriversi alla mailing-list del Circolo.

Maggiori informazioni 

Nota

Le attività del Circolo sono sostenute da IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione), ONG attiva nella cooperazione internazionale e il cui ramo milanese è stato avviato nel marzo del 1998, e da i Giovani delle Acli (GA) di Milano, che promuovono l’aggregazione dei giovani al di sotto dei 32 anni con percorsi di educazione e formazione alla politica, all’impegno civile e alla cittadinanza attiva, e con momenti di riflessione e discussione.