Primo piano

Primo piano
GdL > Primo piano

Di fronte all’emergenza degli sbarchi sulle coste italiane l’Unione europea sembra incapace di esprimere una solidarietà transnazionale per l’ospitalità diffusa, con la tendenza a considerare il Mediterraneo una questione solo italiana. E’ necessario avviare una nuova stagione di comunicazione e di dialogo fra le sponde Nord e Sud del Mediterraneo, oltre che fra l’Africa e l’Europa.

Una nuova concezione istituzionale dell'accoglienza deve accompagnarsi a percorsi di integrazione diffusi, che conducano a forme equilibrate di convivenza sotto le stesse leggi.

Il successo dell’europeista Macron è consistito nello sfidare il populismo senza concedergli nulla e senza nascondere quello che è, andandone a sfidare gli assiomi assurdi ed indimostrabili che alla fine si ritorcono sul popolo stesso.

La partecipazione al voto dimostra che esiste ancora una sostanziale vitalità del PD che è l’unico partito ad avere una vita democratica interna mediamente funzionante dal livello cittadino a quello nazionale e rimane la maggiore forza politica riformista italiana rispetto alle incognite del populismo grillino e all’eterno, stanco riproporsi della leadership berlusconiana sulla destra

Palma Plini è un esempio di vita consacrata, un modello di cristianesimo incarnato nel tempo della propria esistenza, da offrire alle generazioni che verranno, perché non si rassegnino, perché si liberino, perché lottino, con il sentimento della ragione e con l’intelligenza del cuore.

La strategia del presidente russo, nei suoi rapporti con i movimenti di destra sovranisti e populisti, sembra quella di voler indebolire l'Unione europea come soggetto politico per diventare il “dominus” in grado di condizionare le scelte economiche e strategiche dei Paesi occidentali.

DAI CIRCOLI

Consigli su alimentazione, uso dei farmaci e stili di...

Martedì 21 maggio scorso, a Meda il circolo ACLI...

Sabato 1° giugno i Circoli Acli di Cinisello Balsamo,...

A pochi giorni dal voto per il rinnovo del...