Le Acli in piazza al fianco delle bielorusse e dei bielorussi di Milano

In Bielorussia il popolo, guidato soprattutto da donne coraggiose e determinatissime, sta provando da quasi due mesi, con manifestazioni nonviolente quotidiane ed incessanti, a far cadere l’ultima dittatura d’Europa. Non certo l’ultimo Stato autoritario e liberticida del Vecchio Continente.

Le Acli milanesi non possono che essere solidali con chi lotta apertamente contro potenti, sordi, dispotici, subendo per questo pesantissime azioni ritorsive violente.

L’Italia e la UE devono intervenire su quanto sta accadendo a Minsk, innanzitutto varando immediate ed efficaci sanzioni economiche nei confronti del regime di Lukashenko; e, in secondo luogo, chiedendo che si superi l’attuale stato di cose e si giunga ad un nuovo e più accettabile equilibrio, fondato su reali libertà democratiche e sul rispetto dei diritti umani.

Con queste motivazioni saremo anche noi in piazza, al fianco delle bielorusse e dei bielorussi di Milano, domenica 27 settembre alle 18.00 presso la Loggia dei Mercanti: perché la democrazia è come l’aria ovvero un bene comune che va tutelato ovunque affinché a nessuno manchi il respiro (della libertà).

Data

Set 27 2020

Ora

18:00

Luogo

Piazza dei Mercanti
Milano