Prima edizione del premio di Laurea dedicato a Salvatore Satta

C’è tempo fino al 31 dicembre 2021 per partecipare alla prima edizione del Premio Satta, il premio ideato dal Patronato Acli per onorare la memoria di Salvatore Satta, scomparso nell’aprile del 2020, e riservato a tutte le tesi di laurea magistrale o specialistica dedicate al tema previdenziale.

“Abbiamo già ricevuto molti elaborati ma invitiamo tutti gli studenti dei percorsi di laurea magistrale che abbiano scritto o stiano scrivendo una tesi su una materia così importante come quella previdenziale, a inviarci il loro scritto per partecipare al Premio Satta, entro e non oltre il 31 dicembre 2021. – ha detto il Presidente del Patronato Acli, Paolo Ricotti – Il premio è un modo per onorare e ricordare il nostro Salvatore Satta, operatore del Patronato Acli per anni e poi formatore di intere generazione di operatori che oggi, anche grazie al suo contribuito, sono al servizio dei cittadini per aiutarli ad esigere i loro diritti”.

Il premio prevede un montepremi di 5.000 euro che sarà assegnato al vincitore nel corso di una giornata di studi organizzata presso il CNEL nel mese di gennaio del 2022.

Per scaricare il bando completo e per tutte le altre info cliccare qui o su www.patronato.acli.it