Lavoro domestico: rimborso per datori non autosufficienti

Lavoro domestico: rimborso per datori non autosufficienti email stampa

122
0
SHARE

Da luglio 2021 la Cassacolf ha introdotto due nuove agevolazioni applicabili se sono stati versati contributi contrattuali per 4 trimestri consecutivi e raggiunta la soglia minima di versamenti pari a € 25:

  1. un rimborso di 3600 euro all’anno (300€ al mese) per l’assunzione di una badante che assiste una persona non autosufficiente, permanente e certificata
  2. un contributo di 300 euro per assumere un sostituto in caso di maternità

La Cassacolf ha inoltre  prorogato fino al 31 ottobre 2021 le prestazioni Covid dirette agli assistenti familiari (colf, badanti e baby sitter) in caso di positività e quarantena.

Sul sito di Safacli tutti i dettagli: https://www.safacli.com/news/lavoro-domestico-rimborso-per-datori-non-autosufficienti/

Simone Bellezza, direttore di Safacli spiega tutte le novità (AUDIO)