Le Acli Milanesi piangono l’amico Adriano Poletti

Le Acli Milanesi piangono l’amico Adriano Poletti email stampa

380
0
SHARE

Le ACLI milanesi piangono la scomparsa di Adriano Poletti, militante e dirigente aclista. Fortemente radicato nella realtà territoriale di Agrate Brianza, Adriano fin da giovanissimo si appassionò alle questioni internazionali e al movimento per la pace, e di tali questioni fu incaricato quando entrò per la prima volta in Presidenza provinciale nel 1991 al fianco di Lorenzo Cantù. Nella successiva Presidenza Armelloni, Poletti ebbe l’incarico di Vicepresidente provinciale e responsabile dell’organizzazione, gestendo con grande determinazione un passaggio complesso nella vita del Movimento. Nel 1999 si dimise dalla Presidenza per candidarsi a Sindaco di Agrate, venendo eletto con grande consenso e riconfermato cinque anni dopo. Rimase sempre vicino alle Acli e mantenne il suo impegno civico e sociale pur colpito da gravi problemi di salute. Ci uniamo nella preghiera alla moglie Antonia e ai figli in questo momento di grande dolore.

Il ricordo di Paolo Petracca, presidente Iref e già presidente delle Acli Milanesi. Adriano Poletti: un uomo di pace