Migranti, il Parlamento Europeo fermi le violenze e la violazioni dei diritti...

Migranti, il Parlamento Europeo fermi le violenze e la violazioni dei diritti umani email stampa

È urgente fermare la violenza e l’uso della forza contro i profughi e per ribadire quei principi di solidarietà e umanità che sono parte fondante dell’Unione Europea e ai quali non possiamo rinunciare se non vogliamo cancellare la nostra storia e alimentare i sentimenti anti europei e anti democratici che mettono a rischio l’esistenza stessa dell’UE

431
0
SHARE

Nei giorni scorsi il presidente turco Erdogan ha aperto le frontiere all’esodo delle persone rifugiate in Turchia, prevalentemente siriane, che si stanno muovendo verso il confine greco e bulgaro, nella speranza di poter approdare in Europa, porre fine alle loro sofferenze e pensare di ricominciare una vita nuova.

Ciò che però sta capitando alle frontiere calpesta i diritti delle persone e non lascia sperare nell’avvio di un processo di accoglienza e integrazione.

Il Tavolo asilo nazionale – in accordo con la campagna IO ACCOLGO – ci invita a firmare l’appello che trovate qui sotto perché l’Unione Europea intervenga subito per porre fine alle violenze, riconoscere i diritti dei richiedenti asilo, soprattutto dei minori e dia vita ad un piano di ricollocamento dei profughi.

PER FIRMARE L’APPELLO: http://chng.it/CmCgCGyCHZ